Maledetta Nebbia

La nebbia ti copre la vista, e le luci intermittenti dell’unico lampione acceso rendono l’atmosfera più tetra.
Ti consigliarono di alzare il volume della musica in situazioni di paura, ma il tuo cellulare improvvisamente si è spento.
Il battito accelerato rimbomba nella tua testa e rumori sospetti sono ovunque…intorno a te.
L’astrattezza dei sentimenti prende forma, e inizi ad intravedere dei colori.
C’è una bambina davanti a te ed è felice, gioca e sorride. Sei tu nella tua innocenza: quell’innocenza che hai perso dopo esser stata rapita all’età di 10 anni, e ricordi perfettamente ogni giorno rinchiusa nella casa di quell’uomo che ha abusato di te per 5 anni.
La bambina si avvicina a te, ti porge la mano e per istinto inizi ad urlare.
Fino a quando un uomo da dietro ti tappa la bocca, e l’odore della sua mano non ti è nuovo.

Georgette.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: