L’eco delle sirene

Il mio campo visivo racchiude

uno spazio riflettente

situato davanti a me.

Mi riflette.

Ho la possibilità

stando in solitudine

di essere giudicata

dall’eco delle canzoni maligne

uscenti dalle bocche

di sirene. Le vedo così.

Rendendo il mio campo visivo

pari al nulla

cado in un mare che

con movimenti sinuosi

rende la decadenza

una dolce melodia.

L’eco mi accompagna

in questo sonno.

Forse mi risveglierò.

Le bocche ammalianti sono

parte di un volto di mostro.

Il mio, ha le stesse sembianze.

Le loro canzoni maligne

sanno come giudicarmi.

Lo fanno.

Ma vedo comunque sirene.

Forse mi risveglierò…

Georgette

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: